Home Informazioni Prima Pagina Maria Madre di tutti i Sacerdoti
Maria Madre di tutti i Sacerdoti Stampa E-mail
Prima Pagina de La Buona Parola

Nell’Udienza Generale del 12 Agosto 2009 Benedetto XVI ha parlato del “nesso tra la Madonna e il Sacerdozio” affermando che è “profondamente radicato nel mistero dell’Incarnazione”: “Quando Dio decise di farsi uomo nel suo Figlio, aveva bisogno del «sì» libero di una sua creatura … 

Il «sì» di Maria è quindi la porta attraverso la quale Dio è potuto entrare nel mondo, farsi uomo. Così Maria è realmente e profondamente coinvolta nel mistero dell'Incarnazione, della nostra salvezza.

E l'Incarnazione, il farsi uomo del Figlio, era dall'inizio finalizzata al dono di sé; al donarsi con molto amore nella Croce, per farsi pane per la vita del mondo.

Così sacrificio, sacerdozio e Incarnazione vanno insieme e Maria sta nel centro di questo mistero.

Il Papa contempla l’ora della Croce in cui Gesù affida il Discepolo alla Madre e la Madre al Discepolo, e il Discepolo “prese Maria nell'intimo della sua vita, del suo essere, «eis tà ìdia», nella profondità del suo essere.
Prendere con sé Maria, significa introdurla nel dinamismo dell’intera propria esistenza – non è una cosa esteriore - e in tutto ciò che costituisce l’orizzonte del proprio apostolato”.

E conclude:  “Per la propria identificazione e conformazione sacramentale a Gesù, Figlio di Dio e Figlio di Maria, ogni sacerdote può e deve sentirsi veramente figlio prediletto di questa altissima ed umilissima Madre”.

Ritrovandoci per la recita comunitaria del S. Rosario in questo Mese di Maggio accoglieremo il grande dono di appartenere alla Madre di Gesù, e dedicheremo  la nostra preghiera in particolare per don Matteo, Prete Novello il 12 Giugno, per tutti i Sacerdoti e perché questo Anno Sacerdotale faccia maturare nella Chiesa una grande consapevolezza di fede nel Ministero sacerdotale e molte nuove vocazioni.

Anche ad Appiano!

Don Giuseppe