Libri Stampa E-mail
Pastorale - Pastorale Culturale
 

Giorgio Torelli  - Da ricco che era. La frontiera del dott. Candia – Ediz. Feltrinelli

 

Industriale milanese per venticinque anni, tre lauree, una fortuna, Marcello Candia vende la sua brillante azienda - è il 1965 - e costruisce un ospedale missionario sul Rio delle Amazzoni. E' la prima di una serie impressionante di opere di carità: ospedali, lebbrosari, centri sociali nelle favelas, conventi di clausura, scuole per infermieri. E' merito soprattutto di questo libro, e del coautore, il giornalista Giorgio Torelli, se il grande pubblico ha potuto conoscere la vita di questo 'eroe del nostro tempo'.

Giorgio Vecchio ed altri.. L’Italia del Vittorioso – Editrice AVE

 

Il settimanale per ragazzi «Il Vittorioso» è una testata rimasta nel cuore e nella memoria di centinaia e centinaia di migliaia di italiani: le sue pagine hanno contribuito a divertire, informare e formare intere generazioni di ragazzi cresciuti nel nostro Paese tra gli anni Trenta e gli anni Sessanta. Un successo enorme, un vero e proprio fenomeno editoriale legato ai nomi dei migliori disegnatori dell'epoca: tra tutti, Benito Jacovitti, matita storica per eccellenza del «Vitt», come il giornale veniva chiamato affettuosamente dai suoi giovani lettori.

Il testo ripropone  integralmente  otto storie a fumetti fra le più belle apparse negli oltre trent'anni di vita della testata e la riproduzione di una trentina di copertine.

 

Giuseppe Di Luca – Quando le feste erano cristiane – Edizioni Città Nuova

 

L’autore, un sacerdote impegnato nella formazione dei giovani, si lancia nel difficile tentativo di ristabilire l’ordine storico e religioso delle cose e spiegare il processo di lenta sovrapposizione tra feste pagane e celebrazioni cristiane.



 
Don Luigi Guanella - Le vie della Provvidenza – Edizioni San Paolo
 Per la canonizzazione di Don Luigi Guanella il Centro Studi Guanelliani ha curato la nuova edizione de Le vie della Provvidenza, corredata da note storiche e da un ampio inserto fotografico.
"Le vie della Provvidenza sono il consuntivo di tutta l’attività di Don Guanella, della sua vita intera al servizio dei poveri.
 
 
Carrozzino Michela, Siccardi CristinaAccordò la terra con il cielo – Luigi Guanella Santo - Edizioni San Paolo
La vita di don Luigi Guanella, per conoscere la sua straordinaria figura; fu amico di santi, vescovi, cardinali e papi; scrittore, fondatore di asili, case per anziani e disabili, opere parrocchiali, congregazioni religiose. 
 
Randy Pausch con Jeffrey Zaslow – L’ultima lezione. La vita spiegata da un uomo che muore – Edizioni RizzoliNell’agosto del 2007 Randy Pausch, professore di informatica presso la Carnegie Mellon University di Pittsburgh, scopre di avere un cancro al pancreas così diffuso da non lasciargli che pochi mesi di vita. Pausch ha una moglie di cui è innamorato come il primo giorno etre figli piccoli(5, 2 e 1 anno). Decide perciò ditrascorrere con la famiglia quel poco tempo di vita che gli resta lasciando l’insegnamento universitario da cui però vuole accomiatarsi con un’ultima lezione intitolata Realizzare davvero i sogni dell’infanzia.

Tim Peeters  - Quando il silenzio parla. La vita dei Certosini – Edizioni Paoline
 
Questo libro non tratta di uomini strani che sono lontani da te  e che conducono una vita che forse vorresti mettere in discussione, ma riguarda te e la possibilità che ti viene offerta  di conoscere l’avventura dell’uomo interiore e ti invita a trovare un po’ di tempo libero nella tua vita indaffarata per approfondirla.
 
 
Aldo Maria Valli – Storia di un uomo. Ritratto di Carlo Maria Martini – Edizioni Ancora
 
Un ritratto dell’Arcivescovo emerito nell’ultimo libro del giornalista Aldo Maria Valli, presentato nei giorni scorsi al Centro San Fedele di Milano.
 
Autore non specificato – Al Dio sempre più grande. Pregare con i Gesuiti. Editrice Ancora
“Al Dio sempre più grande" raccoglie preghiere e poesie scritte da gesuiti di varie epoche, nazioni e culture, ma uniti da una spiritualità che ha plasmato le loro vite, spingendoli ad agire "per la maggior gloria di Dio", come chiedeva Ignazio di Loyola, il loro fondatore. I gesuiti sono uomini di azione che trovano nel colloquio con Dio la concentrazione per agire. Dunque queste preghiere sono tutte [leggi tutto ...] espressioni di uomini che sono abituati a "cercare e trovare Dio in tutte le cose", e non solamente nel tempio.
 
Michael Ende - “Momo” - Edizioni Longanesi
E’ una storia per grandi travestita da fiaba per bambini, profonda, non banale, ma semplice.Momo è una bambina vagabonda capace di cambiare le persone con un piccolo gesto: ascoltandole. Non fa grandi cose, rimane quasi invisibile eppure migliora la vita di chi le sta attorno. Un giorno la città dove vive viene invasa dai Signori Grigi, che convincono gli uomini a risparmiare tempo: ma così “nessuno si rendeva conto che, risparmiando tempo, in realtà risparmiava tutt’altro. Nessuno voleva ammettere che la sua vita diventava sempre più povera, sempre più monotona e fredda. Se ne rendevano conto invece i bambini, perché nessuno aveva più tempo per loro. Ma il tempo è vita. E la vita risiede nel cuore. E quanto più ne risparmiavano, tanto meno ne avevano.”   

Alberto Reggiori - La ragazza che guardava il cielo – Edizioni Rizzoli 
Zamu è una donna carismatica, forte, intelligente, ma la vita ha in serbo per lei un percorso difficile. sola. Proprio quando la situazione sembra disperata, incontra i volontari del Meeting Point di Kampala, l’organizzazione nata nel 1992 che promuove la cura e l’assistenza dei malati di Aids e altri programmi umanitari. Grazie a loro, Zamu scopre la fede cattolica, l’amicizia vera, e il dono disinteressato della propria vita. Riceve il battesimo e nell’esperienza del volontariato riesce finalmente a soddisfare quella sete di assoluto che ha sempre avvertito.Alberto Reggiori chirurgo, ha vissuto per dieci anni con la moglie Patrizia in Uganda, dove sono nati tre dei suoi sette figli. Attualmente lavora in ospedale vicino a Varese pur continuando a svolgere missioni sanitarie in Paesi africani, ad Haiti e in altre aree critiche. 

Marya Horbacher – Al centro dell’inverno . edizione Corbaccio 
Narrato alternativamente dai protagonisti - Claire, Esau e Kate -, questo romanzo appassionato racconta come adulti e bambini affrontino situazioni drammatiche riuscendo a trovare consolazione gli uni negli altri. Ci mostra il percorso liberatorio compiuto da questa famiglia, dal dolore verso la speranza, il conforto e la comprensione reciproca, oltre il centro dell'inverno. Un romanzo di un'autenticità emotiva che lascia commossi, ma anche turbati, e con la certezza di aver guardato un po' più a fondo nell'animo umano.


Gianmaria Zaccone -  LA SINDONE, STORIA DI UN’IMMAGINE. -  Ed. San Paolo
Rigoroso saggio su ciò che è provato da documenti e inoppugnabili testimonianze e su ciò che rientra nel campo delle ipotesi, alcune verosimili altre no.


Annalisa Borghese, LE DONNE DI WOJTYLA.-  Ed. Ancora
Nel quinto anniversario della morte, il mondo femminile di Karol Wojtyla, visto dagli occhi di una donna.

 

Andrea Pedrinelli, RON SI RACCONTA. – Ed. Ancora

Ron racconta la sua vita per la musica, ciò che sta “dentro” e “dietro” quaranta anni di carriera.


 

Carlo Maria Martini – IL DIO NASCOSTO  -  Ed. OCD
Una proposta di meditazione sulla Sindone in occasione dell’ostensione del 2010.

 

Don Bruno Maggioni, Era veramente uomo. Rivisitando la figura di Gesù nei Vangeli. Ed. Ancora

L’autore, con il suo stile semplice e profondo, aiuta il lettore a meditare i tratti umani di Gesù.

La storia concreta e precisa che Gesù ha vissuto, le sue scelte, i suoi comportamenti e sentimenti sono importanti non solo per conoscere il lato umano della sua persona divina, ma anche per conoscere il lato divino della sua persona. Il libro è un’ottima lettura per prepararsi alla Pasqua dove Gesù si mostrerà pienamente “Figlio di Dio”.

 

 

Don Carlo Gnocchi, Cristo con gli alpini. Ed. Ancora

E’ uno scritto-confessione dove don Carlo racconta le vicende dei “suoi” alpini di cui fu cappellano sul fronte russo durante la Seconda guerra mondiale.

Davanti all’immane tragedia della ritirata di Russia degli Alpini della Divisione Tridentina, che lascia a morire sui bordi delle strade della sterminata steppa russa giovani senza speranza di salvezza alcuna né possibilità per i moribondi di essere confortati, se non dalla fede offerta con umiltà, don Gnocchi scopre il volto di Cristo e il senso ultimo di quella terribile vicenda.

 

Carla Cerati, Storia vera di Carmela Iuculano. Marsilio

Una giovane donna, che da bambina sognava di cambiare il mondo, e che poco più che adolescente ha finito per restare impigliata nella rete della mafia, oggi rischia consapevolmente la vita per dare un contributo alla lotta contro Cosa nostra. Con le sue deposizioni ha consentito ai magistrati di Palermo di ricostruire gli affari criminali di una cosca che faceva capo a Bernardo Provenzano.

Il libro narra il cammino di questa donna cambiata grazie all’amore per i figli e alla scoperta della fede.

 

Lodovico Barbiano di Belgiojoso, NOTTE, NEBBIA Racconto di Gusen. Ed. Hoepli

Lodovico Barbiano di Belgiojoso (1909-2004) nel 1932 costituì assieme agli amici e colleghi Gian Luigi Banfi, Enrico Peressutti ed Ernesto Nathan Rogers lo studio di architettura BBPR.

Durante la guerra, fu arrestato per il suo impegno antifascista in Giustizia e Libertà e deportato nel campo di concentramento di Mathausen-Gusen insieme all'amico Banfi che non farà ritorno.

Dopo la guerra proseguì l'attività professionale dello studio, che mantenne il nome originale in memoria del compagno scomparso, realizzando molte opere rilevanti a Milano come il museo del Castello Sforzesco e soprattutto la Torre Velasca. Le vicende si svolgono tra il marzo 1944 e il giugno 1945; il racconto di un anno vissuto in continua lotta per la sopravvivenza tra San Vittore, Fossoli e Gusen cercando conforto nel rapporto con gli alti prigionieri dei ricordi di gioventù e della famiglia

Questo libro nasce nel 1996 quando l'autore raccolse in un libro ricordi, appunti e disegni della esperienza di sessant’anni prima.

 

A cura di Luca Diliberto -  VITTORIO BACHELET – TESTIMONE DELLA SPERANZA. Ed. Ave

Un volume biografico arricchito da un DVD con materiale foto e video inedito. Per ricordare e restituire al Paese l’eredità di un uomo giusto, raccogliendo il mandato di una cittadinanza “cristianamente ispirata” partecipe e consapevole.

 

C.M. Martini, PRENDETE IL LARGO. Ed. Ancora
Il cardinal Martini in questa preziosa antologia di meditazioni propone una lettura originale dell’Eucaristia, come realtà dinamica che coinvolge la Chiesa e la storia in un movimento che prende il via dalla consegna che Gesù fa di se stesso. E sollecita nel discepolo il desiderio di dare “forma eucaristica” alla propria vita nel dono di sé.

Accompagnano e commentano le riflessioni di Martini le riproduzioni di alcuni tabernacoli realizzati da padre Francesco Redaelli, ispirati spesso al motivo della vela che - alimentata dal soffio dello Spirito - sospinge al largo la barca dei discepoli e della Chiesa.

 

 

B. Maggioni, I RACCONTI DELLA PASSIONE E DELLA RISURREZIONE NEL VANGELO DI LUCA. Cittadella Ed.
Questo libro è la ripresa di due scritti dell’autore. Nel commento non è cambiato nulla… Ci sono due ragioni per giustificare questa nuova pubblicazione: permettere al lettore di leggere i racconti del Vangelo di Luca di seguito e poi di leggere di seguito i racconti della Passione e della Risurrezione di Gesù.

Passione e Risurrezione, infatti, sono inseparabili. Non si può leggere l’una senza l’altra.

La meditazione di queste pagine ci possono aiutare, nel prossimo tempo pasquale, a vivere con maggiore profondità i misteri che celebriamo fino alla Pentecoste.

 

 

M. Tobino, LE LIBERE DONNE DI MAGLIANO. Oscar Mondadori
Tobino nasce a Viareggio nel 1910 e muore ad Agrigento nel 1991. Psichiatra e scrittore ha visitato nella sua vita numerosi manicomi italiani e stranieri. E’ da questa esperienza che ha tratto le vicende del romanzo, ambientato a Lucca. Dalla pianura di Lucca si alza il Colle di Santa Maria delle Grazie. In cima c’è il manicomio. Il paese si chiama Magliano. Venire a Magliano per la gente comune significa portare il segno della pazzia… In un reparto psichiatrico femminile, negli anni precedenti l’età degli psicofarmaci e della riforma, un medico con donne aggressive, tristi, disperate, miti… o semplicemente fuggite dal mondo. “Le libere donne di Magliano” è un poema che descrive l’atmosfera unica e profondissima che pervade le stanze della follia.

 

Le belle preghiere di sempre. Editrice Ancora
Questo libro è un vero e proprio serbatoio di belle preghiere, tratte dalla Bibbia, dalla tradizione, dalla liturgia, da autori assai noti, da mistici e poeti.

Arricchito da immagini ci aiuterà a dare sapore ai molti registri della nostra vita e a percepire che, sempre e comunque, noi viviamo “sotto il sole di Dio”.

 

 

Angelo Casati, SUSSULTI DI SPERANZA. UN PARROCO SI RACCONTA. Editrice Ancora
Don Angelo, parroco a Milano, racconta la sua avventura di prete in una grande città.

Oggi i cori sono monocordi e assestati sul lamento quasi la terra fosse grigia, il cielo incolore e le case disabitate dallo Spirito. Ma in realtà lo Spirito filtra ancora oggi per fessure segrete. L’Autore, con la sua testimonianza, aiuta il lettore a riconoscere le grandi cose che Dio compie ancora in mezzo agli uomini.

 

 

Giulio Bedeschi, CENTOMILA GAVETTE DI GHIACCIO. Editrice Mursia
Partendo dalla propria esperienza personale e raccontando la partecipazione della divisione alpina Julia alla Seconda guerra mondiale - dalla campagna d’Albania alla ritirata di Russia – l’Autore costruisce un’opera narrativa di straordinario valore, che esalta il senso della dignità dell’uomo nonostante la tragedia della Guerra.

Protagonisti della vicenda non sono i singoli individui ma l’azione corale dell’intera divisione, tanto che l’Autore stesso preferisce mimetizzarsi dietro il nome inventato di Italo Serri piuttosto che narrare in prima persona.

Pubblicato nel 1963, il romanzo ebbe subito uno straordinario successo, ottenendo, l’anno successivo, il prestigioso Premio Bancarella.

 

Carlo Sgorlon, IL TRONO DI LEGNO, Arnoldo Mondadori Editore
Il  romanzo è una sorta di parabola, di fiaba moderna, che illustra le contraddizioni del presente con immagini da libro di viaggio ottocentesco e le commenta con candore di fantasia e con un linguaggio commosso e suggestivo. L’autore, deceduto lo scorso Natale, è stato uno dei più grandi scrittori italiani contemporanei, vincitore di numerosi premi letterari.

 

Ruggiero Francavilla, JACQUES FESCH – L’avventura della fede di un condannato a morte, edizioni Paoline
“In me non c’era nessuna vita  e una buona dose di sofferenza. Mi ero creato la convinzione dell’inesistenza di Dio … Lo ignoravo del tutto … Ora ho veramente la certezza di cominciare a vivere per la prima volta” (Lettera dell’ 8/6/1955).

 

Osvaldo Poli, CUORE DI PAPA’ – Il modo maschile di educare, edizioni San Paolo
Un libro illuminante, fondato sul presupposto di una diversità originaria che caratterizza l’uomo e la donna sul piano fisico, psicologico e spirituale. Un libro pratico per imparare ad essere padri.

 

Jon Krakauer, NELLE TERRE ESTREME, edizioni Corbaccio
Un viaggio nella natura alla ricerca della libertà assoluta. Una storia vera. Una narrazione che cattura il lettore.

 

Bruce Marshall, IL MIRACOLO DI PADRE MALACHIA, edizioni Jaca Book

Nel romanzo un vecchio benedettino scozzese si lancia in una sfida temeraria e singolare con un ministro della Chiesa riformata. Gli avvenimenti e  le reazioni si accostano gli uni alle altre con tagliente umorismo.


Henry Quinson, DALLO CHAMPAGNE AI SALMI, edizioni San Paolo
E’ l’avventura di un banchiere di Wall Street che, diventato monaco di periferia, svolge la sua opera a favore dell’integrazione dei diseredati e degli immigrati mussulmani a Marsiglia.


Davide Caldirola, LA COMPASSIONE DI GESU’, Ed. Ancora

Don Davide Caldirola è parroco a Milano e collabora con il Vicariato per la Formazione permanente del clero della nostra Diocesi. Con linguaggio incisivo e fresco racconta le risonanze che numerose pagine del Vangelo fanno nascere nel cuore ascoltando il Maestro che “prova compassione” per la folla. L’Autore presenta, infatti, alcuni episodi del Vangelo in cui Gesù si accosta alle persone con misericordia, tenerezza e compassione. Il libro è adatto ai giovani e agli adulti.

 

Lucia Bellaspiga con Margherita Coletta, IL SEME DI NASIRIYAH, Ed. Ancora
Narra la vita di Giuseppe Coletta un uomo amante dei bambini, marito, padre, carabiniere. Uno dei 19 morti di Nasiriyah. «E’ la storia d’amore tra Giuseppe e Margherita, e anche la storia di un amore più grande, verso qualcosa di più grande ancora. Come tutte le storie vere e non letterarie, sono amori non sdolcinati e non facili… Questo è un racconto di vite, non di morte» (dall’introduzione). Il libro può essere letto anche dai ragazzi delle Scuole superiori.

 

 

Greg Mortenson e David Oliver Relin, TRE TAZZE DI TE’, Ed. Rizzoli
Quando Greg Mortenson, americano, con la passione della montagna, arriva nella regione del Karakoram, in Pakistan, deciso a scalare il K2, non può immaginare ciò che il destino ha davvero in serbo per lui.Ad attenderlo in quelle terre remote e scoscese c’è un’impresa ben più ambiziosa che conquistare la seconda vetta più alta del mondo: un’impresa che cambierà la sua vita e quella di migliaia di altre persone. Tre tazze di tè è la storia vera, emozionante e avventurosa di un uomo che per mantenere la promessa di costruire una scuola nel villaggio di Korphe ha accettato di giocarsi tutto…

 

C.M.Martini – Prendete il largo. Eucaristia e dinamismo ecclesiale.  Ed. Àncora
Il cardinal Martini in questa antologia di meditazioni e di preghiere propone una lettura originale dell’Eucaristia, come realtà dinamica che coinvolge la Chiesa. E sollecita nel discepolo il desiderio di dare “forma eucaristica” alla propria vita nel dono di sé.

Accompagnano le riflessioni del Cardinale le riproduzioni di alcuni tabernacoli realizzati da padre F. Radaelli.



Gianni e Antonella Astrei- Pieluigi Diano – Gli errori di mamma e papà – Guida pratica per non sbagliare più -  con vignette a colori – ed. Àncora
In questo prezioso volume gli autori analizzano 150 errori da evitare per diventare “Genitori DOC”. Si tratta di un piccolo manuale, argutamente illustrato, quasi una scuola guida per la “patente genitori”, nato dai consigli di medici e pediatri e dalle osservazioni correttive dei figli stessi.



Cristiano Cavina – I frutti dimenticati -  romanzo – pag. 201 – ed. Marcos y Marcos

 Cavina è un giovane scrittore ravennate che si sta affermando come una delle più significative firme emergenti del panorama nazionale. Il romanzo è la storia di un ragazzo senza papà cresciuto nelle case popolari di un paesino romagnolo, con la nonna ciarliera, il nonno-bambino ed una madre coraggiosa come pochi… La scrittura è avvincente e la narrazione intensa e coinvolgente.



Dionigi Tettamanzi –Non c’è futuro senza solidarietà – Ed. San Paolo

Il cardinale ripercorre l’intuizione del Fondo Famiglia Lavoro, il suo annuncio la notte di Natale, la visione che lo anima. Analizza gli “spazi” alla portata di tutti per vivere la dimensione della solidarietà: la famiglia; il lavoro; il mondo economico-finanziario oggi; i nuovi cittadini (immigrazione); la testimonianza delle comunità ecclesiali; gli stili di vita.

 

F.Balbo-R.Bertoglio,   Pregare con i piedi – Spiritualità del cammino – ed. Àncora.
 E’ un piccolo manuale teorico/pratico per chi ama camminare e nello stesso tempo vuol imparare a pregare nella natura.



J.Austen,  Orgoglio e pregiudizio – romanzo – ed.Garzanti.
 E’ un classico della letteratura al femminile. Il libro uscito nel 1813 ha avuto enorme successo e di recente ne hanno tratto un film. Può essere una simpatica e piacevole lettura per l’estate.


A.Palazzeschi,  Le sorelle Materassi, - romanzo – ed. Mondadori .
 Uno dei grandi romanzi del nostro novecento. Piacevole e brillante. Una lingua italiana di squisita bellezza. Leggerlo è come lavare i panni in Arno.


Stone, Brama di vivere – ed. TEA.

 Preciso e documentato come una biografia, appassionato e leggibile come un romanzo, il libro racconta con grande immediatezza la vicenda umana e artistica di Vincent Van Gogh (1853-1890), uno dei pittori che ha segnato l’arte dell’Ottocento.

 
  
Stefano Zurlo, L’ARDIMENTO. Racconto della vita di don Carlo Gnocchi. BUR.
Domenica 25 ottobre, in piazza Duomo, a Milano verrà beatificato don Carlo Gnocchi, sacerdote ambrosiano conosciuto come il “padre dei mutilatini”.

L’autore racconta le iniziative di carità competente e coraggiosa di don Carlo. Un testo affascinante che aiuta a comprendere l’eccesso di dedizione e di entusiasmo che hanno caratterizzato la vita di questo grande prete.

 
Carlo Carretto, LETTERE DAL DESERTO. Con introduzione di Luciano Caimi. Editrice La Scuola.
Quest’opera rappresenta una testimonianza preziosa della singolare vicenda umano-spirituale e vocazionale di Carlo Carretto. Dopo la presidenza dei giovani di Azione Cattolica, nel 1954 lasciò tutto per abbracciare l’ardua strada dei Piccoli Fratelli di Gesù sulle orme di Charles de Foucauld. Il libro è una testimonianza di una intensa e penetrante ricerca religiosa.

 
Philipp Von Boeselager, VOLEVAMO UCCIDERE HITLER. Collana “Le Scie”. Mondadori
Philipp Von Boeselager è figlio di un ex ufficiale della Grande Guerra, di nobile discendenza renana, aristocratico, educato alla libertà di pensiero, al rigore morale e al patriottismo. E’ entrato nella Wehrmacht per tradizione familiare e, come molti suoi compagni, non ha intuito subito la reale pericolosità di Hitler. Ma quando vede la gravità della situazione diventa parte attiva, insieme a suo fratello Georg, del piccolo gruppo di cospiratori che organizzano la cosiddetta Operazione Valchiria (che poi fallisce).

Muore nel 2008, ultimo sopravvissuto dei partecipanti all’operazione. Prima di morire lascia questa straordinaria ed esclusiva testimonianza.



Elena Percivaldi, I Lombardi che fecero l’impresa, la Lega e il Barbarossa tra storia e leggenda. – pag.230 – Àncora

I cavalieri, i fanti, le armi e i condottieri. Sullo sfondo l’Italia e l’Europa del XII secolo. Una storia di battaglie. Sul campo, ma anche nei palazzi del potere. Oggetto del contendere, il desiderio di libertà e autogoverno dei  Comuni Lombardi (tra cui Como) rispetto all’Impero in mano ai sovrani di Germania. Federico Barbarossa, un gigante della politica e dell’arte militare, deve cedere all’indomita resistenza delle Città del Nord federate nella Lega Lombarda. Pagine che si leggono di un fiato e che coinvolgono il lettore nell’atmosfera del tempo. Un libro che ricostruisce un tassello della nostra storia con cui ancor oggi dobbiamo fare i conti. A ottobre sarà in distribuzione il film “Barbarossa” che racconta le vicende narrate nel libro.



Francesco Scanziani, I litigi e il perdono, Lectio divina per coppie che non si rassegnano -  pag. 130 – Àncora

Cosa fare nei momenti di crisi della coppia? Come reagire all’incomprensione, alle ferite, ai tradimenti? Fino a che punto dovrò ancora perdonare? Entrando con profondo rispetto in questi passaggi della vita di coppia il volume intende offrire spunti di risposta a questi interrogativi che nascono dalla vita. La Parola di Dio e le vivaci testimonianze di sposi tratteggiano un itinerario concreto da vivere in coppia, in gruppo o personalmente. Don Scanziani è insegnante nel Seminario teologico di Milano e da anni accompagna il cammino di gruppi di sposi.



Luigi Santucci, Il velocifero, romanzo -  pag.400 – BUR

Santucci  (Milano, 1918-1999) è uno degli scrittori cattolici più originali e significativi del secondo novecento italiano. Il velocifero , che a fine ottocento era la diligenza per viaggi celeri, diventa il titolo di un romanzo godibilissimo. E’ la storia di una grossa e pittoresca famiglia che vive nella Milano della  “belle époque” che ha come protagonisti  i due fratelli Renzo e Silvia Bellaviti. In questa storia Santucci si è impegnato a toccare tutta la gamma dei valori e dei sentimenti umani e a riportare il lettore al vero piacere di leggere. Santucci si muove sulla scia del Manzoni, del Porta e del Fogazzaro.



Conferenza Episcopale Italiana, LETTERA AI CERCATORI di DIO,   Edizioni Paoline

la Lettera si rivolge ai “cercatori di Dio”, a tutti coloro, cioè, che sono alla ricerca del volto del Dio vivente. Lo sono i credenti, che crescono nella conoscenza della fede proprio a partire da domande sempre nuove, e quanti - pur non credendo - avvertono la profondità degli interrogativi su Dio e sulle cose ultime. La Lettera vorrebbe suscitare attenzione e interesse anche in chi non si sente in ricerca, nel pieno

rispetto della coscienza di ciascuno, con amicizia e simpatia verso tutti.

 

Vescovi delle Diocesi Lombarde, LA SFIDA della FEDE: il PRIMO ANNUNCIO,   EDB
Ci sono esperienze della vita che toccano pressoché tutti: l’inquietudine del crescere e decidere il proprio futuro, la forza dell’amore che conduce alla scelta di vivere insieme, la gioia per la nascita di un bimbo, la fatica del restare fedeli ai cammini intrapresi, l’angoscia della sofferenza. In queste e altre esperienze elementari è possibile l’incontro con Gesù di Nazaret, poiché il centro della fede non può che realizzarsi al cuore della vita. In un contesto sociale culturalmente pluralista e multireligioso, in cui la trasmissione dell’esperienza credente e della dottrina essenziale della fede non è più scontata, i Vescovi delle diocesi lombarde propongono una riflessione di largo respiro che culmina nell’invito a ogni cristiano e comunità a ripensare la propria missione di testimone del primo annuncio e, ancor prima, a lasciarsi continuamente sorprendere dal Vangelo di Gesù Cristo.

 

 
Bruno Maggioni, I PERSONAGGI della NATIVITA’,   Editrice Ancora
In questo libro il noto biblista don Bruno Maggioni delinea i molti personaggi che popolano i racconti dell’infanzia di Gesù nei Vangeli di Matteo e di Luca. Gli evangelisti presentano i personaggi in modo sobrio, a volte semplicemente accennati. Sono tuttavia descritti tipicamente: diventano cioè i tipi di situazioni e comportamenti che ogni discepolo è chiamato a fare suoi. Il testo di don Bruno può essere utile per vivere bene il tempo di Avvento e per raggiungere il cuore del mistero dell’Incarnazione.

 

 
Gilbert Cesbron, Cani perduti senza collare,   BUR
Primo dopoguerra, una generazione di ragazzi allo sbando, lasciati soli davanti all'impatto con le difficoltà della vita, e chiamati a costruire da sé il proprio futuro attraverso gli errori e le incertezze della giovane età. Accanto a loro si muove Lamy, il giudice dei minorenni, chiamato ogni giorno al difficile compito di far emergere, in un contesto apparentemente senza speranza, fra lo scetticismo e la derisione di chi lo considera un ingenuo utopista, i semi di generosità, d'affetto, di purezza che solo un occhio carico di misericordia riesce a vedere. Il cuore del romanzo è proprio la limpida coscienza religiosa di Lamy, che lo rende capace di uno sguardo amoroso sulle persone e sulle vicende del mondo, capace di portarvi un Amore che non è suo, ma gli è donato. Una carica provocatoria che non cessa di interrogare il lettore di oggi, ponendogli incessantemente di fronte la possibilità reale, sperimentabile, di un modo diverso di guardare se stessi e il mondo.