Home Informazioni Prima Pagina A passo di danza
A passo di danza Stampa E-mail
Prima Pagina de La Buona Parola
 

A PASSO DI DANZA

 

Fedelissima, puntualissima alla Messa mattutina, la signora Salemme (non ricordo il suo nome) faceva bella mostra di sé tra i fedeli in preghiera: bassa, tonda tonda  e con quel viso benevolo da luna piena. Durante la celebrazione la sua presenza si perdeva senza farsi notare nell’assemblea, ma quando arrivava il momento della Comunione …

Mi sembra ancora di vederla venire verso l’altare: le mani giunte a dita intrecciate, la voce melodica e inconfondibile, l’andatura solenne e cadenzata. Accompagnava il ritmo del canto (quello più in voga alla Comunione era “Sei con me, Signor, sei con me”) con un leggero movimento delle spalle: la signora Salemme andava a ricevere il suo Signore gioiosa, a passo di danza.

“Il Corpo di Cristo …. Il Corpo di Cristo …”

Man mano sentivo la sua voce che si avvicinava (il suo non era un canto, ma un’“esecuzione canora”) e con la coda dell’occhio notavo la sua gonna lunga accompagnare l’incedere dei passi.

“Il Corpo di Cristo ….”  Ecco è quasi arrivata …

“Il Corpo di Cristo …” rimanevo qualche istante con l’Ostia a mezz’aria mentre la signora Salemme concludeva frettolosamente la strofa (“Signore sei con me”), prendeva un respiro, rispondeva con un flemmatico “Àmmmmene” e poi – finalmente - tutta raccolta con gli occhi chiusi riceveva l’Eucaristia.

 

Andare da Gesù a passo di danza perché Gesù è la nostra gioia!

 

Il mese di Febbraio da Giovedì 13 a Domenica 16 ci consegna le Giornate Eucaristiche: siamo invitati ad un prolungato e frequente sostare in preghiera davanti al Signore Gesù per esprimere fede e amore.

Il ricordo della Signora Salemme  non è solo pittoresco: è l’esempio spontaneo di una fede genuina che incoraggia a incontrare il Signore nella gioia.

E’ l’augurio che faccio a tutti.

Don Giuseppe